Direttore
Shorsh Surme
Shorshsurme@yahoo.it

info@hetawikurdistan.it

--------------------------


Leyla Zana
---------------------------


Regista Curdo Yilmaz Güney
**************************

Ruolo delle Donne Curde nella lotta
di Liberazione

*****************************

La questione curda non è piu'
affare di Iran e Tuchia


***************************************


I Medi: Gli antenati dei Curdi
*****************
La Campagna di Al Anfal contro i Curdi
*****************
Kurdistan dell'Iran: Crimini nel silenzio
*************************************
Perlepace.it

*************************************
Intervista con Gianni Vernetti
***************************************
In Iran non c'è solo
la questione Nucleare

************************************
Mortalità infentile:La campagna
Save The Children

*************************
D
iscorso di Obama al Cairo
*********************************
Intervista con Mirella Galletti

****************************

*******************************





 
Rivista Cuturale Curda Hetaw "Sole"
***********************


Castello di Dimdim,
epopea curda di A.Shamilov
******************




Kurdistan.Storia,
economia e risorse,
società e tradizioni,arte e cultura
di Shorsh Surme
Pendragon Editore

****************************


Il primo Dizionario Italiano - Curdo
1878 - Napoli
*****************************

Home Articoli Il leader dell'Isis si troverebbe a Raqqa. Anche gli Usa non hanno elementi per confermare la sua morte


Il leader dell'Isis si troverebbe a Raqqa. Anche gli Usa non hanno elementi per confermare la sua morte

E' ancora giallo sulle sorti di Al Baghdadi. Secondo l'intelligence del Kurdistan il capo dell'Isis al 99% è vivo e si trova a sud della città siriana di Raqqa. Lahur Talabany, direttore.....

dell'Agenzia Zanyari, lo ha riferito alla Reuters. Nei giorni scorsi il capo del Pentagono Jim Mattis aveva affermato che gli Stati Uniti non hanno le prove per confermare con certezza la morte del leader dell'Isis annunciata in un comunicato dalla stessa organizzazione terrorista che avrebbe inoltre già individuato il suo successore. Si tratterebbe di Jalaluddin al-Tunisi, attuale leader Isis in Libia. Washington, dal canto suo, ha fatto sapere che finché non ci saranno certezze sulla sua morte continuerà ad agire come se Al-Baghdadi sia ancora vivo.
fonte:La7